Cadavere in spiaggia a Termini Imerese, potrebbe trattarsi di un terzo sub

6
Cadavere in spiaggia a Termini Imerese, potrebbe trattarsi di un terzo sub
Cadavere in spiaggia a Termini Imerese, potrebbe trattarsi di un terzo sub

Un cadavere in evidente stato di decomposizione è stato trovato, oggi, sulla spiaggia tra la Ginestra e la Tonnara, nel territorio tra Termini Imerese e Trabia.

Da una prima ricostruzione sembrerebbe essere un altro sub. Se ciò fosse confermato si tratterebbe del terzo sub trovato morto in pochi giorni.

Due erano stati recuperati nei giorni scorsi a pochi chilometri di distanza sul litorale tirrenico, tra Cefalù e Castel di Tusa e proprio qualche giorno fa il procuratore di Patti, Angelo Cavallo, che coordina le indagini sul ritrovamento nel messinese di un cadavere, aveva parlato di un possibile collegamento tra i sub trovati morti e la droga, dello stesso tipo e confezionata allo stesso modo, scoperta nei giorni scorsi sul litorale di Capo D’Orlando (Me), in una frazione balneare di Castelvetrano e sulla spiaggia di San Leone ad Agrigento.

“Non è escluso – aveva detto – che quei due uomini possano esser vittime di un naufragio causato dal vento di maestrale che nei giorni in cui sarebbero morti ha colpito le nostre coste. L’altra ipotesi è che siano caduti in acqua da una imbarcazione in difficoltà e che anche la droga ritrovata poi in tre diverse spiagge sia finita in mare. Ovviamente stiamo parlando di ipotesi tutte da verificare”.

Il giallo, dunque, si infittisce. Stamattina nel litorale palermitano, erano presenti i carabinieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui