“Buco da 170 mila euro” Capo condomino condannato


PALERMO – Avrebbe provocato un buco da 170 mila euro nelle casse di un condominio di via Guido Rossa, nel rione Bonagia. L’ex capo condomino, e avvocato, Ignazio Di Leo, è stato condannato a un anno e sei mesi di carcere per appropriazione indebita. 

Le 127 famiglie per anni hanno creduto di pagare le bollette dei consumi e le tasse comunali ed invece l’amministratore si sarebbe appropriato del denaro, “taroccando” le ricevute. Si accorsero della mala gestio quando venne interrotta per morosità l’erogazione del metano. Era inverno e faceva freddo. Niente riscaldamenti. 

Il palazzo costruito dalla cooperativa “La Chiocciola” negli anni Settanta ospita anche l’ex cinema …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
“Buco da 170 mila euro” Capo condomino condannato


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer