Bracconaggio, denunciate quattro persone a Piana e a Santa Cristina Gela

Sorpresi armati in una riserva naturale, quattro cacciatori sono stati denunciati. I carabinieri, nel corso dei controlli antibracconaggio nei territori di Piana degli Albanesi e Santa Cristina Gela, ha individuato quattro palermitani che si stava introducendo con armi da caccia in un’area interdetta all’attività venatoria.

Le armi sono state sequestrate mentre i quattro adesso dovranno rispondere del reato di “introduzione non autorizzata di armi in area protetta” previsto dalla legge 394/1991.

Inoltre altri i tre cacciatori sono stati sanzionati amministrativamente per il mancato rispetto degli adempimenti previsti dalla normativa regionale.