Bocciato il rendiconto 2018 a Siracusa, Cetty Vinci spiega il suo voto contrario

Il M5s, il Centro destra ed i troppi consiglieri assenti, hanno affossato l’amministrazione comunale di Siracusa, votando contro il rendiconto relativo al 2018. Adesso sarà il Commissario della Regione a doverlo approvare in tempi ristretti. Cetty Vinci di Progetto Siracusa, spiega il motivo del suo voto contrario.
“Con undici voti (Barbagallo, Basile, Bonafede, Boscarino, Burgio, Di Mauro, Ficara, Reale, Russoniello, Trigilio e Vinci) il consiglio comunale ha bocciato ieri il rendiconto del Comune di Siracusa relativo al 2018. Il rendiconto – afferma Vinci – è un documento fondamentale per la gestione finanziaria del Comune, perché illustra in che modo sono state utilizzate le risorse disponibili  nel corso dell’anno, in pratica i soldi versati dai contribuenti e i finanziamenti ricevuti da altri enti.
Coerentemente al mio impegno con gli elettori, ho votato contro un’Amministrazione che si è dimostrata inconcludente ed incapace di fronteggiare i problemi della nostra città.”

Leggi anche altri post su Siracusa o leggi originale
Bocciato il rendiconto 2018 a Siracusa, Cetty Vinci spiega il suo voto contrario


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer