Biomedicina: schema d’intesa Regione Puglia-Cnr


Biomedicina: schema d’intesa Regione Puglia-Cnr 

Di Nino Sangerardi:

La Giunta regionale ha ratificato il disegno di accordo con Centro nazionale ricerche(CNR)sede legale Roma e Fondazione Ri.Med sede legale Palermo,con oggetto la collaborazione strategica su biomedicina e biotecnologie,malattie neurovegetative e infettive.
La Regione nell’ambito generale pro benessere dei pugliesi intende approfondire le attività di ricerca e sperimentazione clinica sui “domini dell’oncologia e malattie dell’invecchiamento pure alla luce dell’emergenza sanitaria determinata recentemente dal Covid 19”.
Il CNR tramite i vertici dell’Istituto Nanotecnologie di Lecce ha proposto alla Regione Puglia l’alleanza con la Fondazione Ri.Med per cooperare su questioni riguardanti farmaci di precisione,terapie cellulari,tessuti e organi ingegnerizzati per patologie di rilevanza nazionale e regionale quali oncologia e malattie infettive,sviluppo di lavori formativi e divulgativi,definizione di percorsi sinergici per ottenimento di stanziamenti a copertura dei diversi progetti.
L’Ente regionale pugliese ha già promosso una prima sessione pilota per realizzare il “Tecnopolo medicina di precisione” con l’obiettivo di dare impulso a ricerche sul trattamento dei tumori e disturbi neurovegetativi.
La Fondazione Ri.Med viene istituita dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2006 e tra i fondatori ci sono Regione Siciliana,University of Pittsburgh della Pennsylvania(USA),University of Pittsburgh Medical…

seguici...sullo stesso argomento