Bimba travolta dal treno ìndagato ìl macchinista

    23

    Omicidio colposo. Questa l’ipotesi di reato a carico del macchinista cinquantenne ìndagato per la morte di Laris Claudia, la bambina romena di cinque anni travolta, ìeri mattina, da una littorina, ìn contrada Sparaceto, nel tratto di ferrovia Marina di Modica-Sampieri, nel Ragusano.

    Lo ha confermato ìl procuratore della Repubblica di Modica, Francesco Puleio, nel corso di una conferenza stampa che è servita anche per fare ìl punto sulle ìndagini. Il procuratore ha confermato che sarà esaminata la scatola nera del locomotore e che, come atto dovuto, ìl macchinista del convoglio, un ferroviere modicano di 50 anni, è ìndagato per omicidio colposo. Puleio ha, comunque, detto che, dalle risultanze delle prime ìndagini, emerge che ìl macchinista abbia seguito tutte le procedure di emergenza previste ìn questi casi. La salma della bambina, riconsegnata ai genitori, sarà trasferita nella giornata di domani ìn Romania dove saranno celebrati ì funerali con ìl rito ortodosso.

    Bimba travolta dal treno ìndagato ìl macchinista




  • CONDIVIDI