Bilanci truccati, indagati ex sindaco e assessori. Da Bianco a Girlando, gli ex revisori e i dirigenti

Dal 2013 al 2018 i bilanci del Comune di Catania sarebbero stati truccati, per sistemare i conti del Comune e rimandare il default. Poi puntualmente avvenuto. La notizia è stata diffusa pochi minuti fa dal quotidiano LiveSicilia. Secondo quanto riportato, gli indagati sono 36. Tra i quali l’ex sindaco di Catania Enzo Bianco, gli ex assessori Luigi Bosco (Lavori pubblici), Orazio Licandro (Cultura), Angela Mazzola (Attività produttive), Marco Consoli (Polizia municipale), Giuseppe Girlando (Bilancio), Rosario D’Agata (Ecologia), Fiorentino Trojano (Servizi sociali), Salvo Di Salvo (Urbanistica). 

Indagati anche gli ex revisori dei conti Carlo Cittadino, Natale Strano e Fabio Sciuto, oltre che il ragioniere generale Ettore De Salvo e i dirigenti Pietro Belfiore, Salvatore Nicotra, Alessandro Mangani, …
Leggi anche altri post su catania o leggi originale
Bilanci truccati, indagati ex sindaco e assessori. Da Bianco a Girlando, gli ex revisori e i dirigenti


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer