notizie

Bagheria, il delitto di Teresa, il sindaco: “Non puntiamo il dito”

#Palermo

“Guardi, siamo sconvolti, non conosco tutti i dettagli, ma non voglio esprimere giudizi definitivi. Ecco, non me la sento”. Filippo Tripoli, sindaco di Bagheria, l’abbiamo conosciuto nella trincea del Coronavirus, per l’impegno e i puntuali bollettini.

Oggi, si trova a dovere affrontare un’altra tragedia. La storia di una maestra di cinquantacinque anni, Teresa Spanò, benvoluta e riservata, assassinata, nella cittadina a 2 passi da Palermo, dalla figlia diciassettenne, secondo la cronaca fin qui disponibile. “Avevo il telefonino scarico, per questo non e stato semplice trovarmi – dice Filippo, il Sindaco – Che le devo dire? Quello che e successo e terribile, ma una ragazza di diciassette anni, quasi una bimba, che uccide la madre, vive un profondo disagio. Non me la sento di puntare il dito. Dobbiamo discutere di questo disagio, e necessario riflettere”.


PAGN2951 Continua 2023-01-02 20:49:45

Livesicilia Palermo

Show More

Articoli simili