Bagheria, da tre anni privo di Giusy “Mia sorella inghiottita nel nulla”


BAGHERIA – (PALERMO) – “Tutto tace. Non sappiamo ancora che fine ha fatto mia sorella, se qualcuno le ha fatto del male e viviamo nel più totale isolamento da parte delle autorità, visto che fino ad adesso non ci è stato comunicato nulla sul fronte delle indagini”. L’esasperazione è tangibile nelle parole di Salvo Ventimiglia, il fratello di Giusy, scomparsa da Bagheria il 13 novembre di tre anni fa.

“Un anniversario di dolore – dice l’uomo – pieno di domande, di dubbi, di lacrime. Cinque mesi fa è stato prelevato un campione di dna a mio padre, ma non sappiamo nemmeno per quale motivo. Ci è stato risposto che è la “prassi”, ma la nostra angoscia aumenta, abbiamo il cuore a pezzi”. Giusy Ventimiglia, che il 31 ottobre scorso ha compiuto 38 anni, il giorno della …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Bagheria, da tre anni privo di Giusy “Mia sorella inghiottita nel nulla”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer