Categorie
notizie

Avola: gli “rifilano” auto “patacca” e spara all’uomo che gliel’ha venduta

Avola: gli “rifilano” auto “patacca” e spara all’uomo che gliel’ha venduta

Ci sono volute una decina di ore per fare luce sulla sparatoria di nella mattinata di oggi in via De Gasperi ad Avola. In serata Gabriele Li Gioi, 39 anni, (nella foto), assistito dall’avvocato Nino Campisi, è stato trasferito dal Commissariato al carcere di Cavadonna con l’accusa di tentato omicidio. Il fermo è stato convalidato dal pm, Gaetano Bono, che non ha creduto a quanto avrebbe affermato Li Gioi secondo cui si è trattato di legittima difesa. Il ferito, Vincenzo Caruso, 33 anni, arrestato lo scorso 4 marzo dai carabinieri per avere dato fuoco ad un’auto ed alla porta di un’attività commerciale, era già libero dopo avere scontato qualche giorno ai domiciliari, e seppur col proiettile alla coscia esploso da Li Gioi al culmine di una colluttazione, ha messo firma per lasciare l’ospedale “Di Maria” dove era stato portato subito dopo la sparatoria.  A scoprire le cause del far west di

L’articolo intitolato: Avola: gli “rifilano” auto “patacca” e spara all’uomo che gliel’ha venduta è stato inserito il 2021-03-15 21: 41: 00 dal sito online (lasicilia.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo