Avola, aggredisce la madre per soldi e automobile

Un giovane di 21 anni, M.C.,, è stato arrestato dalla polizia ad Avola (Siracusa) con l’accusa di aver per settimane vessato e aggredito la madre sul posto di lavoro per ottenere denaro e l’uso della sua automobile. L’avrebbe anche minacciata, gravemente insultata e tempestata di telefonate dal contenuto minaccioso e molesto, arrivando a danneggiare il portone di casa. 

Gli agenti del locale commissariato hanno compiuto una ordinanza di custodia cautelare in carcere per estorsione emanata dal gip di Siracusa che, su richiesta del sostituto procuratore Gaetano Bono. Il giovane è stato rinchiuso in carcere.

(Fonte: Ansa)

Leggi originale
Avola, aggredisce la madre per soldi e automobile


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer