Categorie
notizie

AstraZeneca, la lettera ultimatum dell’Unione europea: “Rispetti il contratto e la fornitura di dosi”

AstraZeneca, la lettera ultimatum dell’Unione europea: “Rispetti il contratto e la fornitura di dosi”

Il 19 marzo scorso l’Unione europea ha inviato una lettera ad AstraZeneca «per la risoluzione del conflitto contrattuale» sulla fornitura di dosi di vaccino contro il Coronavirus. Il contratto siglato tra l’azienda angolosvedese e la Commissione Unione europea prevede che AstraZeneca debba rispondere alla lettera entro venti giorni. Ma finora, scaduto l’ultimatum, non sembra che la missiva sia stata presa in considerazione.Bruxelles contesta in particolare modo, secondo i dettagli approvvigionati dal Quotidiano Corriere della Sera che ha ripreso un’esclusiva del quotidiano economico francese Les Echos, il mancato stima degli obblighi contrattuali per la fornitura delle dosi e del principio della «massima diligenza possibile». Lo stesso commissario Unione europea, Thierry Breton, a capo della task force per la produzione di vaccini, ha più volte criticato di «aver visto da AstraZeneca una diligenza ma non la massima diligenza possibile». Secondo quanto previsto dall’accordo di acquisto anticipato siglato il 27 agosto scorso, AstraZeneca avrebbe dovuto fornire all’Unione europea

Il servizio intitolato: AstraZeneca, la lettera ultimatum dell’Unione europea: “Rispetti il contratto e la fornitura di dosi” è stato inserito il 2021-04-11 08: 13: 47 dal sito online (gds.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo