Categorie
notizie

Astrazeneca, il richiamo con un altro vaccino: ipotesi più vicina, ma restano i dubbi

Astrazeneca, il richiamo con un altro vaccino: ipotesi più vicina, ma restano i dubbi

Una fiala di AstraZeneca Sembra più vicina e concreta l’ipotesi di poter effettuare il richiamo con un vaccino diverso stima a quello della prima inoculazione. All’Ospedale Spallanzani di Roma partirà difatti una sperimentazione sulla seconda dose di vaccino anti-Coronavirus, dopo la prima con AstraZeneca, utilizzando altri vaccini tra cui lo Sputnik. Ad annunciarlo il direttore sanitario Francesco Vaia e l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.Dopo i casi rari di trombosi segnalati per effetto della vaccinazione con codesto vaccino, difatti, già alcuni paesi europei hanno preso una decisione in codesto senso. Come la Francia, che ha deciso di non somministrare la seconda dose AZ alle persone con meno di 55 anni, che riceveranno quindi un vaccino diverso. Nella sperimentazione ai nastri di partenza in Italia saranno 600 i volontari che dopo la prima dose con AZ avranno la seconda con Pfizer, Moderna e i 2 diversi vaccini a piattaforma virale con

Il post intitolato: Astrazeneca, il richiamo con un altro vaccino: ipotesi più vicina, ma restano i dubbi è stato inserito il 2021-04-13 20: 11: 35 dal sito online (gds.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo