Categorie
notizie

Astrazeneca, dall’Ema nessuna restrizione al vaccino: «Effetti collaterali molto rari»

Astrazeneca, dall’Ema nessuna restrizione al vaccino: «Effetti collaterali molto rari»

«Gli eventi rari» di trombosi cerebrale «sono effetti collaterali molto rari» del vaccino di AstraZeneca. E’ quanto ha riferito l’Ema, l’Agenzia europea del farmaco in una nota. Il Comitato per la sicurezza dell’Ema (PRAC) ha effettuato un’analisi approfondita di 62 casi di trombosi del seno venoso cerebrale e 24 casi di trombosi venosa dell’addome riportati nel database sulla sicurezza dei farmaci dell’Ue (EudraVigilance) al 22 marzo 2021, 18 dei quali fatali. I casi provenivano principalmente da sistemi di segnalazione spontanea dell’AEA e del Regno Unito, dove circa 25 milioni di persone avevano ricevuto il vaccino». La direttrice dell’Ema, Emer Cooke ha pure sottolineato che «non è stato mostrato un nesso con l’età» tra gli eventi rari di trombosi ed il vaccino di AstraZeneca. «L’Ema ricorda agli operatori sanitari e alle persone che ricevono il vaccino di rimanere consapevoli della possibilità che casi molto rari di coaguli di sangue combinati con bassi livelli

Il post intitolato: Astrazeneca, dall’Ema nessuna restrizione al vaccino: «Effetti collaterali molto rari» è stato inserito il 2021-04-07 14: 55: 49 dal sito online (lasicilia.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo