Assolto anche in appello medico anestesista agrigentino

Assolto anche in appello il medico anestesista agrigentino, Aldo Piscopo, imputato diomicidio colposo.

La decisione è arrivata oggi al termine del processo davanti la Corte d’appello – sezione seconda presieduta dal dott. Marino.

In primo grado l’assoluzione era arrivata al termine del giudizio abbreviato celebratosi davanti il Gup  del Tribunale di Agrigento Stefano Zammuto con la formula perché “il fatto non sussiste”.

Piscopo, difeso dall’avvocato Diego Galluzzo, doveva rispondere della morte della licatese, Annamaria Gibaldi (i familiari assistiti dall’avvocato Angelo Balsamo) , giunta all’ospedale Civico di Palermo, dopo un precedente passaggio alla clinica Sant’Anna di Agrigento.

La vicenda risale al 2013. La femmina si recò nella struttura privata per un intervento che prevedeva la sistemazione di un impianto medico, ma durante l’operazione, sarebbero giunte delle complicazioni che costrinsero i medici a trasferire d’urgenza la femmina al Civico.
Leggi anche altri post su AgrigentoDalla stessa categoria o leggi originale
Assolto anche in appello medico anestesista agrigentino


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer