L’assalto dei palermitani in banca, il giudice boccia la versione degli indagati

19
L'assalto dei palermitani in banca, il giudice boccia la versione degli indagati
L'assalto dei palermitani in banca, il giudice boccia la versione degli indagati

L’assalto dei palermitani in banca, il giudice boccia la versione degli indagati

“Il racconto degli indagati presenta significativi elementi di inverosimiglianza fin dalla sua genesi”. Il gip Stefano Zammuto boccia la versione fornita dai due palermitani arrestati – insieme a un terzo complice di Santa Elisabetta (provincia di Agrigento) – per il maxi colpo di lunedì pomeriggio alla banca Sant’Angelo di Raffadali che ha fruttato dai 50 ai 60 mila euro.

Il fermo – come, al contrario, era stato chiesto dal pubblico ministero Chiara Bisso – non è stato convalidato perché il giudice non ha ritenuto provato il pericolo di fuga. Per l’agrigentino coinvolto – il quarantatreenne Raffaele Salvatore Fragapane, 43 anni – viene peraltro sottolineato che, “se avesse avuto intenzione di fuggire, lo avrebbe fatto dopo la sentenza di condanna del processo scaturito dall’operazione antimafia Montagna”, in cui è stato condannato a 10 anni e 8 mesi di…


fonte