Aspiravano ‘coca’ da una bottiglia: due arresti a Canicattì

Sorpresi, dalla polizia, ad aspirare – da una bottiglietta di plastica – il vapore di acqua e cocaina. Due giovani, stanotte, sono stati arrestati e posti ai domiciliari, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e una diciassettenne è stata denunciata alla Procura del tribunale dei minorenni di Palermo. I poliziotti del commissariato, dopo aver intercettato i tre in macchina, alle spalle della chiesa di Sant’Eduardo in via Bellini nel centro di Canicattì (Ag), hanno fatto scattare il controllo e sono stati ritrovati 2 pezzetti di hashish e un un bilancino di precisione. Addosso ad uno dei tre giovani – di 25, 20 e 17 anni – è stata trovata una tavoletta di hashish dal peso di quasi 60 grammi. L’inchiesta è coordinata dal pm di Agrigento Chiara Bisso.

Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Aspiravano ‘coca’ da una bottiglia: due arresti a Canicattì


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer