Asp Agrigento, nuovo pronto soccorso all’ospedale di Sciacca

75
Asp Agrigento, nuovo pronto soccorso all'ospedale di Sciacca
Asp Agrigento, nuovo pronto soccorso all'ospedale di Sciacca

La direzione strategica dell’Asp di Agrigento ha approvato la delibera relativa al progetto per la realizzazione della camera calda e l’intera rimodulazione del pronto soccorso dell’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca. Questo passaggio permetterà di avviare le procedure di gara per un importo complessivo di oltre 1 milione e 370mila euro.

L’obiettivo è migliorare l’efficienza e la salubrità degli ambienti con la realizzazione di un nuovo corpo di fabbrica per la “camera calda” per il trasbordo dei pazienti, la redistribuzione degli attuali ambienti del pronto soccorso oltre al complessivo ammodernamento strutturale ed impiantistico. Nel frattempo, è in dirittura d’arrivo la consegna del nuovo reparto
di nefrologia e dialisi che si trova al terzo piano del «corpo di fabbrica 1» dell’ospedale, oggi ospitato al piano terra dello stesso edificio.

I locali occuperanno una superficie di circa mille e 300 mq. su un unico livello e sono già suddivisi in due ali comunicanti. «Le attenzioni della direzione Asp – afferma il direttore generale facente funzioni Alessandro Mazzara – sono costantemente orientate al miglioramento dei livelli qualitativi dell’offerta sanitaria in tutta la provincia. L’adeguamento del pronto soccorso di Sciacca è in linea con questa tendenza e sarà a breve seguito da un analogo intervento nell’ospedale Barone Lombardo di Canicattì».