Arrestato per reingresso illegale in Italia, tunisino rimesso in libertà

Un cittadino tunisino, Hazem Ajlani, in occasione di uno sbarco di alcuni giorni fa, era stato tratto in arresto a Lampedusa per il reato di reingresso illegale in Italia; infatti, nel luglio scorso, era stato respinto ed accompagnato alla frontiera.

Nell’udienza di convalida, il giudice del Tribunale di Agrigento ha convalidato l’arresto ma, accogliendo l’istanza dell’avvocato Lino Tarallo, lo ha rimesso in libertà e non ha applicato alcuna misura cautelare, nelle more del giudizio direttissimo.

Il Pm aveva chiesto l’applicazione della custodia cautelare in carcere.

Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Arrestato per reingresso illegale in Italia, tunisino rimesso in libertà


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer