“Appò tranquilli, ora viegno arré”, il latitante manda baci ai parenti rassicura “Torno presto”

E’ uscito dalla squadra mobile mandando baci ai parenti che si trovavano fuori e poi prima di entrate nell’auto che lo portava in carcere al Pagliarelli ha detto aisuoi “Appò, tranquilli, ora viegno arrè” (tranquilli ora torno di nuovo”.

Pietro Luisi, 29 anni, è stato arrestato a luglio era sfuggito a due recenti blitz antimafia delle forze dell’ordine.

Palermo o leggi originale
“Appò tranquilli, ora viegno arré”, il latitante manda baci ai parenti rassicura “Torno presto”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer