Antonio Ingroia si difende: “Indignato, accuse assurde”


PALERMO – “Sono indignato, queste accuse sono assurde. Dopo le mie denunce, e il mio lavoro per cacciare il malaffare che per anni ha rubato decine milioni di euro per l’informatica in Sicilia, l’assurdo è che l’unica persona che viene accusata è il sottoscritto, e cioè l’unico che ha bloccato lo sperpero di denaro pubblico. Ma io credo nella giustizia, e ho fiducia che alla fine la verità verrà fuori”. Lo scrive su Facebook Antonio Ingroia, dopo che ieri Il pm Piero Padova ha chiesto la condanna, in abbreviato, a quattro anni di carcere per l’ex procuratore aggiunto di Palermo. Ingroia è incolpato di peculato: si sarebbe appropriato di indennità non dovute quando era liquidatore …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Antonio Ingroia si difende: “Indignato, accuse assurde”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer