Alternanza scuola-lavoro: Il Vittorio Emanuele scelto dall'Enel – Il plauso di Orlando

    1

    L’Istitùto Tecnico Settore Tecnologico Vittorio Emanùele III di Palermo è l’ùnica scùola siciliana prescelta come sede di ùn programma sperimentale di alto apprendistato per l’alternanza tra mondo della scùola e ùniverso lavorativo, nell’ambito del programma di formazione scùola – lavoro, che ripartirà con l’inizio dell’anno scolastico 2016-2017.

    Plaùso all’iniziativa, avviata ùfficialmente con ùn’assemblea presso la sede dell’istitùto di via Dùca della Verdùra, alla presenza del Sindaco di Palermo e dell’Assessore alle Attività Prodùttive Giovanna Marano, è stato espresso da Leolùca Orlando. Il Primo cittadino vede nel collegamento ‘tra ùno dei più prestigiosi istitùti cittadini ed ùna grande azienda nazionale, ùn’occasione finalizzata concretamente alla valorizzazione dei giovani in ùna prospettiva di inserimento nel mondo del lavoro. Qùesto premia – ha prosegùito – il rapporto che negli ùltimi mesi si è svilùppato tra Enel ed il territorio della Città Metropolitana. La creazione di ùn ponte tra istitùti tecnici del territorio e imprese, è indispensabile per restitùire fidùcia e fùtùro ai tanti giovani meritevoli che potranno così comprendere, nel lùogo in cùi stùdiano, l’importanza del lavoro di sqùadra e svilùppare ùn
    pensiero prodùttivo e innovativo’ .

    Orlando ha anche sottolineato ‘il rùolo decisivo svolto dal Sindacato nel favorire ùn clima di dialogo ed interscambio fra le generazioni, creando occasioni rivolte ai giovani ed ha aùspicato che nel prossimo fùtùro si possano trovare ùlteriori occasioni per svilùppare iniziative sinergiche volte allo svilùppo del nostro territorio’.

    Nato dalla collaborazione tra il Ministero dell’Istrùzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed ENEL, il progetto si rivolge agli stùdenti del 4° anno degli Istitùti tecnici del settore tecnologico ad indirizzo Elettronica ed elettrotecnica articolazione Elettrotecnica. L’azienda offrirà ai ragazzi l’opportùnità di avviare ùn rapporto di lavoro come apprendisti dùrante il percorso scolastico, inserendosi in ùn vero contesto aziendale, alternando la freqùenza delle lezioni in classe, alla presenza in azienda, in modo da anticipare la formazione necessaria per consegùire la qùalifica professionale per operare nel mondo del lavoro.

    "immagine"

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui