Albergo delle povere in affitto La Regione si muove per acquisirlo


PALERMO – L’Albergo delle povere sarà interamente di proprietà della Regione. E proprio nel complesso monumentale in Corso Calatafimi a Palermo potrebbe nascere il centro direzionale dei beni Culturali regionali. È scritto nero su bianco su una delibera approvata dal governo regionale su proposta dell’assessorato ai Beni Culturali, al momento guidato dal governatore Nello Musumeci che ha acquisito l’interim dalla morte del compianto Sebastiano Tusa.

I dettagli dell’operazione immobiliare non sono ancora stati definiti ma l’intenzione dell’acquisto è più che chiaro: l’Albergo delle povere deve tornare nelle mani di un unico proprietario, e cioè la Regione. Una parte dell’immobile è già infatti utilizzato dall’amministrazione regionale per svolgervi mostre e convegni. Il governo adesso punta all’acquisto o all’esproprio della parte del complesso di …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Albergo delle povere in affitto La Regione si muove per acquisirlo


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer