Palermo

Al Pagliarelli docce fuori dalle celle e acqua calda solo 3 giorni a settimana

Questo contenuto e stato archiviato ! potrebbe non essere più rilevante

#Palermo

“All’Ucciardone, carcere di epoca borbonica, grazie alle ristrutturazioni, ogni cella ha una propria doccia e i reclusi possono fare la doccia tutti i giorni. Al Pagliarelli sfortunatamente, per problemi strutturali, malgrado l’istituto sia più moderno, le docce sono quasi tutte fuori dalle celle e l’acqua calda e disponibile solo 3 giorni alla settimana”. E’ quanto denunciato da Pino Apprendi, Francesco Leone e Giacinto Vaccarella, che fanno parte dell’osservatorio carceri dell’associazione Antigone, che ieri e oggi hanno visitato i 2 istituti penitenziari della città.

“Con il caldo, che pure questa estate sta affligendo Palermo e la Sicilia, – continuano – le condizioni di vivibilità dei prigionieri sono al limite. Al di là delle leggende metropolitane che spesso la gente racconta, i reclusi vivono in spazi molto limitati, dove il caldo e il freddo hanno la stessa influenza. I 47 suicidi di quest’anno devono fare riflettere su quanto e come incide questo tipo di possesso, oltretutto fra i giovani”.

“Il grande problema irrisolto – concludono i rappresentanti di Antigone – e quello dei soggetti con problemi psichiatrici, che non trovano risposte nel penitenziario. In particolar modo in Sicilia, le 2 Residenze per l’esecuzione della misura di sicurezza sanitaria (Rems) di Naso e Caltagirone sono assolutamente insufficienti. Da anni si aspetta l’apertura di un 3º centro”.


PAGN2681 => 2022-08-09 16:51:00

Palermo

Show More