Al Museo Salinas si inaugura “Quando le statue sognano”, una mostra tra l’antico e il contemporaneo

Dalle metope dei Templi di Selinunte – il più importante complesso scultoreo dell’arte greca d’Occidente – alla Pietra di Palermo, reperto egizio risalente alla metà del II Millennio a.C. circa, dalle raccolte di vasi etruschi della Collezione Bonci Casuccini all’Ariete bronzeo di Siracusa, il Museo Salinas di Palermo, con la sua storia lunga oltre due secoli, raccoglie una delle collezioni archeologiche più prestigiose in Italia e nel mondo.

Dal 28 novembre 2019, grazie alla mostra in due capitoli “Quando le statue sognano” – curata da Caterina Greco, Direttrice del Museo, e Helga Marsala – e a una serie di prossimi eventi collaterali, racchiusi …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Al Museo Salinas si inaugura “Quando le statue sognano”, una mostra tra l’antico e il contemporaneo


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer