Al Borgo Vecchio la droga all’ingrosso gestita dalle donne che facevano spacciare anche i ragazzini (FOTO)

Al Borgo Vecchio a tenere in piedi il fiorente spaccio di droga erano le donne. Erano loro che gestivano insieme ai compagno lo spaccio.

Il grosso della droga era era gestito da due coppie, che non esitavano a coinvolgere i figli, alcuni anche minorenni.

Lo smercio per strada era garantito da un esercito di giovani pusher (alcuni minori anch’essi), assoldati a percentuale: il 20% sul venduto e qualche dose in regalo; chi pretendeva di più veniva licenziato.

Poi c’era il vertice, i grossi fornitori che con la manovalanza non avevano contatti diretti ma che garantivano l’approvvigionamento di grandi quantità di stupefacenti, attraverso i loro canali privilegiati. Era ben organizzato il «mercato parallelo» del Borgo Vecchio, quello – sempre florido – della droga.

La polizia ha indagato lungamente per riuscire a sgominare un’organizzazione criminale che trafficava principalmente hashish e marijuana …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Al Borgo Vecchio la droga all’ingrosso gestita dalle donne che facevano spacciare anche i ragazzini (FOTO)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer