Agrigento, sottrae 350 mila euro e li gioca: chiesti 6 anni per ex direttore poste

Il sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento Cecilia Baravelli ha avanzato la richiesta di condanna a sei anni di reclusione verso di Salvatore Cardinale, ex direttore delle Poste di Agrigento, incolpato di peculato per essersi appropriato di 350 mila euro mediante prelievi effettuati sui libretti giudiziari in custodia a Poste italiane. 

La difesa del 55enne, rappresentata dagli avvocati Angelo Farruggia e Annalisa Russello, aveva chiesto il giudizio con rito abbreviato condizionato all’audizione del prof. Aguglia che  ha descritto una dipendenza patologica che ha compromesso la capacità di volere dell’ex direttore delle poste.

Di parere diametralmente opposto il consulente del Tribunale, la psichiatra Cristina Camilleri, che aveva descritto il 55enne affetto da patologia da gioco ma perfettamente in grado di intendere e volere. Si torna in aula l’11 febbraio.

Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Agrigento, sottrae 350 mila euro e li gioca: chiesti 6 anni per ex direttore poste


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer