Agrigento, riconoscimento allo chef Mareme Cisse per integrazione

”Agrigentina d’azione, e’ modello di integrazione in una terra da sempre crocevia di culture e popoli, nonche’ di impegno sociale finalizzato all’integrazione e all’inserimento lavorativo di donne e giovani stranieri con fragilita”’. Con questa motivazione Mareme Cisse, chef senegalese che lavora ad Agrigento dove gestisce il ristorante ”Ginger People&Food” ricevera’ una ”menzione speciale” dal Comune di Agrigento.

La chef, che e’ stata nominata ”alfiere del territorio” col premio Bezzo nel 2018 ed e’ stata la vincitrice dell’ultima edizione del Cous Cous Fest, premiata dalla giuria tecnica come campionessa mondiale di cous cous, e’ molto impegnata, con la cooperativa Al Karub, in favore dell’inserimento lavorativo di donne e giovani stranieri rifugiati o in condizione di fragilita’ sociale. ”Partendo dall’armoniosa fusione tra sapori siciliani e quelli della sua terra d’origine – prosegue la determinazione sindacale – ha realizzato un …
Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Agrigento, riconoscimento allo chef Mareme Cisse per integrazione


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer