Agrigento, morte Tutino: Gip non archivia e dispone nuove rilevazioni

No alla richiesta di archiviazione, sì a nuove e più approfondite rilevazioni. E’ quanto stabilito dal gip del Tribunale di Agrigento Alessandra Vella che ha rigettato per la seconda volta la richiesta avanzata dal pm Chiara Bisso di archiviare l’inchiesta sulla morte di Piero Tutino, 56enne agrigentino, deceduto nell’ottobre 2016 in circostanze misteriose dopo un “volo” di quasi 20 metri dalla bretella che collega il centro di Agrigento alla strada statale 189.

Per la Procura di Agrigento, sebbene non accertata del tutto la dinamica, Tutino sarebbe balzato dallo scooter su cui viaggiava e caduto al di sotto del cavalcavia.

All’archiviazione si era opposto anche il legale rappresentante della famiglia, l’avvocato Salvatore Pennica, che già in passato era tornato sulle misteriose cause della morte di Tutino.

Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Agrigento, morte Tutino: Gip non archivia e dispone nuove rilevazioni


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer