Agrigento, giovane extracomunitario suicida al Pronto soccorso; Asp apre inchiesta

Un giovane extracomunitario di 32 anni si è suicidato, poco fa, in ospedale, al San Giovanni di Dio di Agrigento, impiccandosi nell’area esterna del Pronto soccorso, nella zona dove le ambulanze si fermano per consentire il ricovero dei pazienti.

L’uomo, di nazionalità marocchina e ospite di una comunità di Favara, era giunto in ospedale attraverso il servizio di 118 alcuni minuti dopo la mezzanotte. Dopo le operazioni di triage, al paziente era stato assegnato un codice “verde” .

Secondo i primi dati in nostro possesso, il giovane aveva appena effettuato dei controlli sanitari e avrebbe dovuto farne altri poco dopo. Non essendo stato trovato all’interno dell’area visite del Pronto soccorso, personale paramedico lo ha cercato per riportarlo in reparto ma lo ha trovato impiccato ad un rudimentale cappio.

Immediatamente è scattato l’allarme e sul posto sono giunti, , Polizia e militari dell’arma.


Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Agrigento, giovane extracomunitario suicida al Pronto soccorso; Asp apre inchiesta


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer