notizie

Acireale, l’istituto penale a servizio della comunità. «Cerchiamo di dare un modello di cambiamento»

#Acireale

«Bisogna tradurre il percorso di pena in una prospettiva di vita nuova. Io, insieme agli altri addetti, dobbiamo cercare di proporre un modello di cambiamento concreto, che non rimanga soltanto a parole». Don Francesco Mazzoli ha da poco salutato i giovani dell’istituto penale minorile di Acireale. Oltre a essere il prete di Santa Maria la Scala, borgo marinaro dell’acese, dal 1º luglio del 2017 e pure il cappellano della struttura che allo stato attuale ospita 13 persone di sesso maschile: di questi, 3 sono prigionieri in semilibertà e possono pure prestare del lavoro esterno. Così, per il secondo anno consecutivo, hanno ripulito parte della spiaggetta di Santa Maria la Scala che funge pure da posteggio. Un’azione concreta per quella che dovrebbe essere la rieducazione dei soggetti che devono scontare una pena detentiva. a tal punto sono minori e soggetti con un’età che va fino ai 25 anni (nei casi dove si debbano scontare reati commessi in età minorile)….

(Continua a leggere sotto la foto/video)

PAGN2556 => 2022-07-24 04:55:00

Acireale

Segnali:

(Continua a leggere sotto la foto/video)
[crawlomatic-scraper url=”https://www.bing.com/news/search?q=Acireale, l’istituto penale a servizio della comunità. «Cerchiamo di dare un modello di cambiamento»&go=Search&qs=n&form=QBNT&sp=-1&pq=Acireale, l’istituto penale a servizio della comunità. «Cerchiamo di dare un modello di cambiamento»&sc=0-55&sk=&cvid=43AE645BF1EC40E8AE6B41BA77F13FD0&setmkt=it-it&setlang=it-it” strip_scripts=”1″ query_type=”cssselector” query=”.algocore” remove_query_type=”cssselector” remove_query=”.source” strip_images=”1″ strip_links=”1″ on_error=”nessun segnale”]

Show More