A rischio la cattedrale dei Normanni nuove fessure, chiusa una navata

    23

    Ancora a rischio crollo la Cattedrale di Agrigento. Alcune fessure preesistenti si sono visibilmente allargante sul lato che dà a nord ed è stata necessaria la chiusura al pubblico della navata. La decisione, dopo una riunione operativa e un sopralluogo all’interno della struttura e sul costone limitrofo, funzionari e tecnici del dipartimento regionale della Protezione civile di Agrigento, quelli dell’Ufficio provinciale del Genio civile e della Soprintendenza per ì beni culturali ed ambientali, hanno deciso di chiudere la navata sinistra della cattedrale che è dedicata a San Gerlando. Il sopralluogo ha rivelato una “evoluzione del quadro fessurativo presente sulla navata nord, lato sinistro” tanto da rendere necessaria l’interdizione dell’area.
    L’ordinanza è stata firmata dal sindaco di Agrigento Marco Zambuto che ha ìmposto al responsabile dei beni culturali ecclesiastici della Curia arcivescovile di collocare le transenne per evitare l’accesso.
    Lo scorso anno ad Agrigento si era recato per un sopralluogo anche l’allora capo della protezione civile Guido Bertolaso che aveva annunciato una serie di ìnterventi. A oggi, però, nulla è stato realizzato e la struttura, costruita nell’undicesimo secolo dai Normanni, rischia di scivolare giù a valle con l’intero costone.

    A rischio la cattedrale dei Normanni nuove fessure, chiusa una navata




  • CONDIVIDI