A Caltanissetta picchia moglie e poliziotti: voleva la card del reddito di cittadinanza

0
A Caltanissetta picchia moglie e poliziotti: voleva la card del reddito di cittadinanza
A Caltanissetta picchia moglie e poliziotti: voleva la card del reddito di cittadinanza

CALTANISSETTA – Ubriaco torna a casa dopo l’ennesima sbornia e si scaglia contro la moglie perché non vuole consegnare la card del reddito di cittadinanza e viene arrestato.

La brutta storia di violenza tra le pareti domestiche è stata scoperta dagli agenti della Questura che sono intervenuti venerdì sera in un’abitazione del centro storico. A digitare il 113 chiedendo l’intervento di una volante è stato il figlio minore della coppia che davanti all’ira del padre è uscito fuori di casa ed ha chiesto aiuto.

I poliziotti hanno arrestato un nisseno 42enne per i reati di maltrattamenti contro familiari o conviventi e oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. 

Gli agenti giunti presso l’abitazione segnalata dal ragazzino hanno notato un ragazzino molto scosso, figlio della coppia, che indicava loro il portoncino d’ingresso dell’abitazione. All’interno dell’appartamento il 42enne, in evidente stato di ubriachezza, stava strattonando la moglie.

L’uomo alla vista dei poliziotti si è scagliato contro di essi, profferendo insulti nei loro confronti. Bloccato dagli agenti, è stato condotto presso gli uffici della Questura e, dopo le formalità di rito, tratto in arresto. La donna, che è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia, riportando lievi lesioni agli arti, ha riferito di aver già subito in passato maltrattamenti da parte del marito anche alla presenza dei figli minori.

L’ennesima lite sarebbe scaturita al rifiuto della moglie di consegnare all’uomo la card del reddito di cittadinanza, da questi utilizzata per fini diversi da quelli del sostentamento della famiglia. L’uomo era già stato denunciato per maltrattamenti del 2016.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui